Categorie
Comunicato stampa

Lilian Fiorelli e il suo Giorno Zero

L’artista ed attrice romana pubblica il suo singolo d’esordio: un brano orgogliosamente pop dalle sonorità beat anni ‘80/’90 che racconta il primo passo per conquistare ciò che amiamo e lasciarsi travolgere dalle sorprese della vita.

Giorno Zero è il singolo d’esordio di Liliana Fiorelli, in esclusiva su Spotify da venerdì 26 giugno per Rivoluzione Dischi/Pirames International. Liliana è conosciuta nel web per aver scritto, partecipato e interpretato numerosi sketch comici in collaborazione con il gruppo Le Coliche (Fabrizio e Claudio Colica), lavora in cinema (Confusi e Felici di Massimiliano Bruno, Fortunata di Sergio Castellitto, Bentornato Presidente di Stasi e Fontana, I Predatori di Pietro Castellitto) e in televisione come attrice e autrice (Mai dire Talk con la Gialappa’s Band su Italia 1 e Quelli che il calcio su Rai 2).

La pubblicazione del singolo sarà accompagnata nelle prossime settimane dall’uscita del video-clip del brano con la regia di Giacomo Spaconi.

“Questo è l’inizio della mia avventura musicale. Riconoscermi nell’artista poliedrica che sono senza cambiare rotta. Con passo fluido, mi prendo sul serio; per questo utilizzo il ben poco moderno nome e cognome. Non voglio essere una meteora, ma crescere, portando con me ogni esperienza.”.

Giorno Zero racconta immagini vivide, vicine alla vita. È il momento in cui scegliamo di seguire il nostro istinto, di cambiare abitudini, di partire solo andata. L’inizio della nostra felicità.

Il singolo, prodotto da Alessandro Forte (Aiello, Galeffi, Mameli, Scrima, Valucre) presso gli studi Pepperpot di Roma, è un brano pop dal ritmo estivo e confortante, caratterizzato dal tema principale dell’ukulele, arricchito con synth e sfumature beat anni ‘80/90’.